Industria Italiana Autobus: oggi sciopero e presidio durante l’incontro al Ministero
22 Maggio 2024

Industria Italiana Autobus: oggi sciopero e presidio durante l’incontro al Ministero

Ancora un presidio, ancora una sciopero delle lavoratrici e dei lavoratori sotto la sede del Ministero durante l’incontro convocato per dare una risposta alla mobilitazione per il futuro di IIA.

Il Ministro Urso ha accolto la nostra richiesta di prendere tempo per verificare ulteriori ipotesi di cessione e rilancio di IIA, in stretto coordinamento con la regione Emilia Romagna (che appoggia le nostre istanze).

Abbiamo infatti ribadito che il Governo deve prendersi le proprie responsabilità cosi come Invitalia e Leonardo.
Era infatti stato comunicato che IIA sarebbe stata ceduta al gruppo Seri.
Il piano del gruppo prevederebbe che lo stabilimento bolognese si occupasse delle attività di ricerca e sviluppo, mentre quello di Flumeri della produzione.

Non è chiaro il piano occupazionale e desta forte preoccupazione la mancanza di esperienza di Seri nel comparto degli autobus e alcune infauste esperienze di Seri sul territorio di Avellino.

Il Ministero ha affermato che sono stati versati oltre 200 milioni di euro in IIA ma non sono bastati a scongiurare una crisi.

👉Abbiamo il dovere di non sperperare le cospicue risorse pubbliche impiegate e far rispettare le lotte delle lavoratrici e dei lavoratori: per questo è necessario un impegno generale a rilanciare l’unica azienda italiana che produce autobus fondamentali per la transizione ecologica.

Condividi sui social