Metasalute: come fare l’autocertificazione per familiari a carico?
25 Marzo 2024

Autocertificazione nucleo familiare iscritto in forma gratuita per l’anno 2024

Metasalute, il piano di sanità integrativa del nostro Contratto Nazionale Federmeccanica, prevede la copertura gratuita dei familiari fiscalmente a carico.

Per iscrivere gratuitamente i familiari è necessario compilare una autocertificazione online sul sito di Metasalute.

Come? La Fiom ti dà una mano!

Entro l’8 Aprile 2024 tutti le lavoratrici e i lavoratori caponucleo con almeno un familiare iscritto in forma gratuita devono presentare l’autocertificazione per l’anno 2024 di tutti i familiari iscritti gratuitamente riconfermandone i requisiti previsti dal regolamento. 

Accedere alla propria area riservata inserendo Username e Password 

Per eseguire l’autocertificazione 2024 del Nucleo Familiare cliccare sul pulsante:

I DOCUMENTI RICHIESTE:

Per tutti i casi : documento d’Identità in corso di validità del lavoratore e del familiare o codice fiscale in caso di figli minorenni in assenza di carta d’identità 

Inoltre:

Per i figli a carico fino ai 21 anni: riepilogo della domanda di assegno unico universale (scaricabile dal sito INPS).
In alternativa, è possibile allegare il Riquadro “familiari a carico” riportato in CU/730 più recente purché il figlio certificato sia presente.
N.B. Per gli iscritti che hanno già caricato lo scorso anno il Riepilogo Domanda assegno unico e universale, il documento sarà allegato automaticamente nella pratica di autocertificazione fino al raggiungimento della maggiore età del figlio a cui si riferisce la domanda.

Per i figli a carico dai 21 ai 26 anni (o età superiore in caso di figli con disabilità): riquadro “familiari a carico” riportato in CU/730 più recente.

Per i coniugi/unioni civili : Riquadro “familiari a carico” presente nell’ultima CU o nel modello 730 del lavoratore, disponibile al momento dell’iscrizione. 

Per i conviventi di fatto: Stato di famiglia o autocertificazione che attesta la convivenza +  ultima certificazione dei redditi o ultima CU o ultimo 730 del convivente di fatto disponibile al momento dell’iscrizione o in alternativa autocertificazione come da artt.46 e 47 D.P.R. 445/2000 (esempio autocertificazione in  https://www.fondometasalute.it/wp-content/uploads/Vademecum-Iscrizione-Gratuita-2024). 

Una volta caricati i documenti necessari sarà richiesta la firma della autodichiarazione tramite firma digitale con codice OTP che sarà inviato al numero di cellulare validato del lavoratore caponucleo.

Tutti i documenti devono essere in formato pdf.
Se sono ancora validi i documenti inseriti l’anno precedente, scaricarli dall’autocertificazione del 2023 e ricaricarli. 

Si ricorda che la valutazione del lavoratore sul raggiungimento o meno della soglia reddituale annua consentita deve far riferimento al reddito in corso al momento del rinnovo (Es. per iscrizione anno 2024, redditi di riferimento anno 2024).

Se il familiare iscritto ha perso nel corso dell’anno il requisito per essere iscritto in forma gratuita, il lavoratore caponucleo dovrà tempestivamente modificare lo status del familiare in “FUORI COPERTURA” o “A PAGAMENTO” se si vuole iscrivere il familiare a pagamento (il premio è comunque annuale).

L’autocertificazione dei familiari iscritti gratuitamente entro la data fissata dell’8 Aprile comporta la continuazione della copertura senza interruzioni. In caso contrario la copertura del familiare cessa. 

Potra’ sempre essere riattivata previo caricamento della documentazione richiesta; in questo caso la copertura sara’ riattivata il 1° giorno del mese successivo al caricamento della documentazione.

Hai bisogno di ulteriori informazioni?

Contattaci!

Condividi sui social