DATALOGIC: I LAVORATORI DICONO SI’ ALL’ACCORDO SUL PREMIO DI RISULTATO!
15 Giugno 2023

[av_textblock textblock_styling_align=” textblock_styling=” textblock_styling_gap=” textblock_styling_mobile=” size=” av-desktop-font-size=” av-medium-font-size=” av-small-font-size=” av-mini-font-size=” font_color=” color=” id=” custom_class=” template_class=” av_uid=’av-lix3yu8s’ sc_version=’1.0′ admin_preview_bg=”]

DATALOGIC: I LAVORATORI DICONO SI’ ALL’ ACCORDO SUL PREMIO DI RISULTATO!

Si è svolta in questi giorni, in tutte le unità produttive della Datalogic – azienda leader a livello mondiale nel settore dell’acquisizione automatica dei dati e di automazione industriale –  una consultazione  in merito all’ipotesi di accordo sul Premio di Risultato (PDR) relativo al prossimo triennio.

Le votazioni, che si sono concluse con la vittoria schiacciante dei Sì, hanno rappresentato l’ultimo atto di una trattativa serrata e molto impegnativa che si è protratta per oltre due mesi con momenti anche di forte tensione.

L’accordo, sottoscritto dalle Organizzazioni sindacali unitariamente, riguarda tutti i circa 1200 dipendenti Datalogic in Italia e prevede l’erogazione di un Premio di Risultato di:

  • 2100 euro nel 2023
  • 2200 euro nel 2024
  • 2300 euro nel 2025.

Da sottolineare inoltre il grosso lavoro svolto  dalle delegate e  dai delegati per contrattare dei  parametri economici/finanziari che renderanno più graduale il premio al raggiungimento di un apprezzabile incremento.

Al PDR devono poi aggiungersi ulteriori 100 euro di welfare che andranno a incrementare la quota di welfare stabilita dal Contratto Collettivo Nazionale (CCNL).

La RSU e le OOSS esprimono soddisfazione per il buon esito della trattativa e per il voto favorevole espresso dalle Lavoratrici e dai Lavoratori Datalogic e ringraziano tutte e tutti.

Bologna, 15/06/2023

FIOM-CGIL Bologna

FIOM-CGIL Modena

FIOM-CGIL Teramo


[/av_textblock]

Condividi sui social