Sciopero Gruppo Cam! In solidarietà di una lavoratrice licenziata ingiustamente in SM SRL
1 Luglio 2022

[av_textblock textblock_styling_align=” textblock_styling=” textblock_styling_gap=” textblock_styling_mobile=” size=” av-medium-font-size=” av-small-font-size=” av-mini-font-size=” font_color=” color=” id=” custom_class=” template_class=” av_uid=’av-l52h4g5w’ sc_version=’1.0′ admin_preview_bg=”]
I lavoratori del Gruppo Cam di Pianoro, storica realtà del packaging Bolognese, sono in sciopero in solidarietà ad una collega licenziata ingiustamente in data odierna in SM srl, azienda del Gruppo.

Nella mattinata di oggi, 1 luglio 2022, infatti, ad una impiegata della SM srl, società di macchine automatiche facente capo al Gruppo Cam, con sede in zona Roveri a Bologna, è stato impedito l’accesso in azienda e le è stata consegnata una lettera di licenziamento. Le motivazioni parlano di “riorganizzazione”, ma la “colpa” della lavoratrice è solo una: aver richiesta i propri diritti.

Nell’autunno scorso, infatti, tramite la Fiom aveva fatto vertenza per l’attribuzione del corretto livello d’inquadramento, arrivando ad una accordo che le restituiva quanto le spettava e il riconoscimento di una somma importante di arretrati.

L’ulteriore “errore” della lavoratrice, poi, è stato quello di aver preso parola durante l’Assemblea Generale dei lavoratori del Gruppo Cam, tenutasi lo scorso 27 settembre, per denunciare la situazione della SM.

Ed ecco oggi la risposta vigliacca dell’Azienda, un licenziamento in tronco e l’allontanamento immediato dall’azienda, come se la lavoratrice si fosse macchiata dei peggiori reati.

Ma altrettanto forte è stata la risposta della Fiom e delle Rsu della aziende che fanno capo al Gruppo Cam: sciopero di un’ora in uscita per tutti i lavoratori, in tutte le aziende.

All’arroganza di un’Azienda e di una Proprietà indegna dei propri dipendenti, rispondiamo con l’unità dei lavoratori! 

Bologna, 01 luglio 2022

FIOM CGIL BOLOGNA


[/av_textblock]

Condividi sui social