SELCOM, RAGGIUNTA UNA IPOTESI DI ACCORDO PER IL RINNOVO DEL CONTRATTO AZIENDALE.
21 Dicembre 2021

Nella giornata di oggi, martedì 21 dicembre 2021, è stata sottoscritta l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto aziendale in Selcom.

E’ una firma che riporta dopo 18 anni la Fiom, oggi unico sindacato presente in Azienda e che esprime tutta la rappresentanza all’interno della RSU, a sottoscrivere un accordo aziendale, dopo la ferita dell’accordo separato allora sottoscritto dalla Uilm nonostante la bocciatura al referendum. 

L’ipotesi d accordo prevede da un punto di vista normativo aspetti nuovi e innovativi come la Banca ore solidale (ovvero la possibilità di donare ferie a colleghi in difficoltà per gestire situazioni famigliari/personali complesse), l’aumento al 6% delle percentuali di part/time e l’introduzione di un part time d’urgenza per situazioni gravi.

Viene inoltre prevista una flessibilità in entrata e uscita di 45 minuti per gli impiegati e di 15 minuti per gli operai.

In materia di appalti viene introdotto l’obbligo di un incontro preventivo e la condizione sine qua non che eventuali Aziende in appalto applicano i CCNL di riferimento del settore sottoscritti dalle Organizzazioni Sindacali maggiormente rappresentative. 

Viene inoltre previsto che il costo mensa a carico dei dipendenti sia bloccato per i prossimi 4 anni.

Si istituisce una una borsa di studio per i figli dei dipendenti di Euro 500 al conseguimento di diploma o laurea.

Infine si prevede anche un’ulteriore ora di assemblea sindacale retribuita aggiuntiva per trattare argomenti di salute e sicurezza.

Per quanto riguarda la parte economica il Premio di Risultato prevede premi massimi – rispettivamente per gli anni 2022-2023-2024 – di 1000, 1100 e 1200 euro, con la previsione di un meccanismo di acconti garantiti di euro 350 per i primi 2 anni e 400 per il terzo anno.

Alla scadenza dell’Accordo aziendale si prevede un consolidamento, per tutti i lavoratori, di euro 150.

Saranno erogati inoltre per quest’anno 250 euro di buoni “cadhoc” per tutti i lavoratori.

Alla ripresa dopo le feste l’ipotesi di Accordo sarà sottoposta al voto vincolante di tutti i lavoratori e le lavoratrici della Selcom attraverso referendum.

Questa intesa, resa possibile dalla determinazione dei delegati sindacali e anche del contesto di ripresa dell’azienda e del settore, rappresenta un momento importante nella crescita dell’Azienda e di consolidamento dell’azione contrattuale della FIOM di Bologna nel territorio. 

Bologna, 21 dicembre 2021

FIOM CGIL BOLOGNA

Condividi sui social