G.D: rinnoviamo le preoccupazioni sull’atteggiamento dell’a.d di Coesia
2 Dicembre 2021

Si sono svolte nei giorni scorsi le assemblee in tutti gli stabilimenti di G.D tra Bologna (29 novembre) e Anzola (30 novembre) e per i lavoratori remotizzati (1 dicembre).

Le assemblee sono state l’occasione per fare il punto con le lavoratrici ed i lavoratori sull’esito dell’incontro con l’Azienda che si è svolto il 24 novembre.

In tale occasione abbiamo dovuto prendere atto, nuovamente, di un atteggiamento dell’Amministratore Delegato di Coesia estremamente ermetico rispetto alla condivisione d’informazioni e abbiamo colto una certa insofferenza per il ruolo dei rappresentanti dei lavoratori.

Si trattava di dare risposte alle richieste di un chiarimento, voluto dai delegati della RSU aziendale anche su sollecitazione di lavoratori e lavoratrici, sull’attuale ruolo della società di consulenza McKinsey dentro G.D e Coesia.

Questi comportamenti non si addicono alla storia e alla qualità delle relazioni sindacali di G.D e di Bologna.

Ci piacerebbe capire se la nostra lettura riguardi delle posizioni personali dell’Amministratore Delegato o, cosa a cui vorremmo venisse dato chiarezza, di una scelta di cambiamento di modello relazionale.

Sono richieste che, siamo convinti, siano non solo legittime ma doverose: nei prossimi mesi ci attendono sfide negoziali e sfide industriali estremamente importanti per il futuro di tutti i lavoratori della G.D e del Gruppo Coesia.

Bologna, 2 dicembre 2021

Delegati FIM FIOM UILM della RSU G.D

FIM CISL – FIOM CGIL – UILM UIL

Territorio di Bologna

Condividi sui social