Firmata l’ipotesi di accordo sul rinnovo del Contratto Nazionale per le lavoratrici e i lavoratori della piccola e media impresa metalmeccanica.
26 Maggio 2021

CONTRATTI: ACCORDO UNIONMECCANICA-SINDACATI
PER RINNOVO METALMECCANICI

Roma, 26 maggio – Unionmeccanica Confapi e i sindacati Fim-Cisl, Fiom-Cgil e Uilm – Uil hanno sottoscritto nel pomeriggio l’ipotesi di accordo per il rinnovo del Ccnl per le lavoratici e i lavoratori della piccola e media industria metalmeccanica, orafa ed installazione di impianti. Un rinnovo che coinvolge oltre 40mila imprese e più di 400mila lavoratori, su tutto il territorio italiano.

Il nuovo contratto, con decorrenza dal 1° giugno 2021 e durata fino al 31 dicembre 2024, prevede un aumento dei minimi sul livello medio di 104 euro che verrà distribuito in 4 tranche: 23 euro a giugno 2021 e a giugno 2022, 25 euro a giugno 2023 e 33 euro a giugno 2024.

Condividi sui social