La Fiom informa – E.B.M e Diritto allo studio: pratiche in attesa di validazione.
27 Aprile 2021

In occasione della scadenza del 30/04/2021 per le domande relative ai contributi al Diritto allo Studio, ricordiamo che con la nuova procedura le domande si inoltrano utilizzando la nuova Piattaforma E.B.M. Le Aziende devono validare entro tale data con firma OTP tutte le pratiche Lavoratori presenti in Area Riservata in Elenco Prestazioni Lavoratori IN ATTESA DI VALIDAZIONE.

Infatti le richieste del Lavoratore IN ATTESA DI VALIDAZIONE non risultano ancora ricevute dall’ente. Passeranno allo stato INVIATO, e quindi protocollato, solo dopo che l’Azienda le avrà validate.

Nel momento in cui il Lavoratore inserisce in autonomia una richiesta di prestazione, l’Azienda riceve una notifica di richiesta validazione, sia via email sia all’accesso in Area Riservata.

Il Lavoratore può visionare in qualsiasi momento lo stato di lavorazione delle sue richieste di prestazioni. Ad ogni cambio di stato, il sistema provvede ad inviare notifica via SMS al numero di cellulare validato dal lavoratore e via email all’azienda. Anche l’Azienda può vedere lo stato di lavorazione delle pratiche di tutti i propri lavoratori nella propria Area Riservata.

Invitiamo quindi i Lavoratori a verificare lo stato delle proprie domande ed eventualmente contattare l’Azienda per sollecitare la validazione per le pratiche in attesa entro la scadenza sopracitata per non perdere il diritto alle prestazioni richieste.

Entro il 30 aprile dovranno essere inoltrate le richieste per

  • Iscrizione figli dei lavoratori all’asilo nido
  • Spese per i figli dei lavoratori iscritti alle scuole medie superiori
  • Iscrizione dei lavoratori o dei propri figli all’università

Condividi sui social