La lotta paga! Adiramef riconosce ai lavoratori i flexible benefits.
18 Settembre 2020

Bologna, 18 settembre 2020

Adiramef è una società di servizi che si occupa, tra l’altro, di assistenza tecnica di apparecchiature elettriche ed elettroniche in ambito sanitario.

Nel 2019 è risultata vincitrice dell’appalto per la manutenzione degli apparecchi elettromedicali all’interno dell’ospedale Maggiore di Bologna.

Applica il contratto Federmeccanica ed occupa circa quindici dipendenti all’interno di quest’appalto.

Le relazioni sindacali sono state, fin dall’inizio, difficili per l’indisponibilità aziendale ad interloquire con l’organizzazione sindacale scelta dai lavoratori.

Nel mese di giugno 2020, la Adiramef non aveva erogato i flexible benefits (200 euro) previsti dal CCNL, sostenendo che non vi erano evidenze di questo obbligo contrattuale.

I lavoratori hanno rivendicato, allora, con forza quanto dovuto e grazie alla loro tenacia ed all’intervento della Fiom-Cgil, con le spettanze di agosto, l’azienda ha riconosciuto i flexible benefits.

La Fiom- Cgil di Bologna esprime soddisfazione per la conclusione positiva di questa difficile vertenza ed auspica che per il futuro si possa arrivare a relazioni sindacali improntate al riconoscimento e al rispetto reciproci.

Quando c’è l’unità dei lavoratori la lotta paga.

Fiom-Cgil Bologna

Condividi sui social