Alstom Italia: la resistenza paga
17 Aprile 2020

Si è tenuto ieri in streaming un incontro tra i coordinatori nazionali di Alstom Italia ed Azienda.
In tale incontro la multinazionale francese è ritornata sui propri passi,
 riconoscendo a dispetto della posizione assunta un paio di settimane fa per il mese di aprile i ratei di tredicesima,ferie e par.
A Bologna,il sindacato aveva aspramente contestato l’inspiegabile decisione della stessa di concedere solo l’anticipo e la maturazione integrale dei ratei esclusivamente se si fossero lavorate piú del 50% dei giorni lavorabili. Avevamo inoltre contestato il fatto che una multinazionale straniera che opera sul territorio nazionale con Trenitalia, Italo, Regione Emilia Romagna, ecc, in questo momento così difficile per i lavoratori non facesse la propria parte a sostegno Delle loro retribuzioni.
Partendo da Bologna non si è firmato nessun accordo di cassa Covid-19.
Resistere uniti sulle nostre posizioni di merito,morali ci ha portato a questo risultato che accogliamo con grande soddisfazione per i lavoratori e per il sindacato.

Fiom-Cgil Bologna

Condividi sui social