Fim e Fiom: solidarietà e vicinanza ai Lavoratori della Fabio Perini
24 Gennaio 2020

SOLIDARIETA’ E VICINANZA AI LAVORATORI DELLA FABIO PERINI DI BOLOGNA

A fronte dell’apertura della procedura di licenziamento collettivo e della dichiarata volontà dell’azienda Fabio Perini spa di trasferire a Lucca la produzione dello stabilimento di Calderara di Reno, con il conseguente taglio di 66 posizioni lavorative sui 118 dipendenti attuali, FIM CISL e FIOM CGIL di Bologna esprimono la massima solidarietà a tutti i lavoratori e alle loro famiglie.

Come Organizzazioni Sindacali siamo da sempre impegnati, sul campo, nella difesa dell’occupazione e del patrimonio produttivo industriale del nostro territorio, contrastando licenziamenti e deindustrializzazioni, mossi dalla incrollabile convinzione che il lavoro debba essere difeso e sostenuto non solo in quanto diritto inalienabile di ogni individuo ma anche quale motore dello sviluppo economico, sociale e culturale per l’intera comunità territoriale.

Nel rigoroso rispetto delle prerogative di tutti gli attori coinvolti in questa difficile vertenza e delle OO.SS. investite di questa responsabilità dalla rappresentatività dei lavoratori, auspichiamo il raggiungimento di un esito che salvaguardi occupazione e prospettive industriali e produttive per tutti i lavoratori dell’azienda, e che venga tutelato un patrimonio di professionalità, saperi e lavoro che ha contribuito, per sua parte, alla crescita di tutto il territorio.

Calderara di Reno, 22 gennaio 2020

FIM CISL AMB FIOM CGIL Bologna

Condividi sui social