Magneti Marelli, i Lavoratori chiedono garanzie al Governo
12 Ottobre 2018

ORDINE DEL GIORNO

 I lavoratori e le lavoratrici MAGNETI MARELLI riuniti in assemblea sindacale esprimono forte preoccupazione per il proprio futuro per la situazione che si sta determinando in merito alle indiscrezioni mai smentite di una possibile vendita dell’azienda che in queste ore si stanno intensificando.

E’ grave il silenzio assoluto della proprietà, nonostante le richieste di confronto fatte a FCA a livello nazionale, ma ancora più grave è il silenzio del Governo che non può rimanere inerme dinnanzi ai rischi che una scelta di questo tipo della proprietà apre sul piano occupazionale, industriale e del futuro della ricerca e sviluppo dell’auto e della componentistica.

Il Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro intervenga subito, lo abbiamo già chiesto nei mesi scorsi, ma senza risposta.

Nell’auspicio che le Organizzazioni Sindacali vengano convocate al più presto, riteniamo utile e necessario portare le nostre istanze anche alle Istituzioni locali al fine di fare pressione su una situazione non priva di rischi e incertezze.

Crevalcore, 11 ottobre 2018

I LAVORATORI E LAVORATRICI MAGNETI MARELLI

Stabilimento di Crevalcore

 

Approvato all’unanimità

con 209 a favore

 

Condividi sui social