Rinnovato l’Accordo Integrativo alla MECCANICA NOVA. Significativi miglioramenti di diritti individuali e collettivi e un consistente incremento del Premio di Risultato e del salario strutturale.
31 Maggio 2018

Raggiunta nei giorni scorsi l’intesa per il rinnovo del Contratto integrativo aziendale alla MECCANICA NOVA, importante e storica azienda di Zola Predosa (BO), operante nella fabbricazione di macchine utensili che occupa 150 dipendenti.

L’accordo prevede significativi miglioramenti dei diritti collettivi quali: il sistema di relazioni sindacali, il confronto preventivo su modifiche organizzative ed eventuali terziarizzazioni, la formazione dei lavoratori.

Particolarmente rilevante il capitolo Occupazione, migliorativo del CCNL per la determinazione di specifiche causali per l’assunzione di lavoratori a termine e l’introduzione di una percentuale massima del 10% per il ricorso a tali tipologie di assunzione, per le quali è previsto il diritto di precedenza in caso di assunzioni a tempo indeterminato e l’inquadramento minimo di ingresso in azienda fissato al 3° livello. L’intesa prevede inoltre che per tutti i nuovi assunti 2 ore di formazione/informazione retribuite su materie sindacali quali il CCNL e gli accordi aziendali a cura della RSU aziendale.

Migliorano i diritti individuali con l’introduzione del part-time di urgenza per far fronte a problematiche improvvise dei lavoratori, la possibilità di fruire di 2 giorni di permessi retribuiti in caso di malattie dei figli fino a 14 anni di età, in aggiunta alle disposizioni di legge e il miglioramento dei permessi per visite mediche già previsti negli accordi precedenti.

Sul versante economico è previsto un Premio di Risultato variabile di 2800€ annui legato al miglioramento dell’andamento economico aziendale e un aumento del già consistente salario consolidato (erogato sotto forma di “Premio feriale” che ammonta attualmente a 3000€)  di 50€  mensili a partire da Marzo 2018 e di ulteriori 40€ mensili a partire dal Gennaio 2021.

L’intesa sottoposta a Referendum e approvata con oltre il 90% di consensi, ha durata quadriennale e scadrà il 31/12/2021, con l’impegno a rinnovarla a partire da Settembre 2021 e una clausola di ultrattività in caso di mancato rinnovo.

 

Bologna, 30 Maggio 2018

 

FIOM CGIL Bologna

RSU MECCANICA NOVA

accordi, contrattazione

Condividi sui social