I lavoratori della Gea Refrigeration Italy pretendono chiarezza loro sul futuro!
15 Marzo 2018

I LAVORATORI DELLA GEA REFRIGERATION ITALY

VOGLIONO CHE SI FACCIA CHIAREZZA SUL LORO FUTURO!

Gea Refrigeration Italy è un’azienda di Castel Maggiore che vanta oltre 160 anni di storia. Da tempo giungono voci (sia interne che esterne all’azienda) che danno per imminente la dismissione, da parte della multinazionale tedesca che è a capo del gruppo, della stessa Gea Refrigeration Italy.

Nonostante le ripetute sollecitazioni da parte delle RSU, la Direzione aziendale ha fornito risposte ambigue ed evasive che hanno contribuito a creare un clima di forte preoccupazione e incertezza.

Il sospetto è che la Direzione aziendale non abbia preso sul serio la richiesta di chiarezza proveniente dalle lavoratrici e dai lavoratori e ciò è inammissibile.

Al contrario, i lavoratori vogliono risposte precise.

 

  • In primo luogo vogliono potersi confrontare con un interlocutore credibile che sia in grado di fornire le informazioni necessarie.

 

  • I lavoratori vogliono sapere chi sono i decision maker di Gea e perché si profila questa ipotesi di dismissione proprio in un momento di incremento degli ordinativi.

 

  • I lavoratori vogliono sapere chi sarebbero i potenziali acquirenti, se si sta immaginando una frammentazione dell’azienda, e quale sarebbe l’eventuale prezzo di vendita.

 

  • Infine, i lavoratori della sede di Castel Maggiore vogliono poter confrontarsi sul merito, e poter dire le loro sul futuro che li attende.

Queste domande sono legittime e non possono essere trattate dall’azienda con la superficialità fin qui dimostrata.

Queste domande meritano delle risposte. In caso contrario le RSU e i lavoratori metteranno in campo tutte le iniziative necessarie per tutelare non solo il loro futuro, ma anche il futuro di un’azienda che ha fatto la storia del territorio bolognese.

 

Bologna, 15/03/2018

 

RSU FIOM Gea Refrigeration Italy di Castel Maggiore

Comunicato Gea

Condividi sui social