Bologna città partigiana offesa dai presidi fascisti di oggi
20 Gennaio 2018

La Segreteria della FIOM CGIL di Bologna manifesta lo sdegno di tutti i
metalmeccanici di fronte alla vergogna di questa mattina.
Chiediamo un incontro urgente a Prefetto e Sindaco affinché siano vietate le
manifestazioni e le iniziative neofasciste e neonaziste in tutto il territorio
metropolitano.
Come FIOM-CGIL facciamo appello a tutte le organizzazioni sindacali per
mettere in campo una adeguata mobilitazione che può arrivare anche allo
sciopero.
Nessuno può restare indifferente.
Bologna, 20 gennaio 2018
la Segreteria della FIOM di Bologna

Condividi sui social