COMUNICATO STAMPA – FAAC SpA. Raggiunta intesa sul Premio di Risultato 2017
18 Ottobre 2017

L’ accordo, propedeutico al rinnovo completo dell’integrativo aziendale, per il quale verrà discussa, definita e messa in votazione la piattaforma contenente le richieste per il triennio 2018/2019/2020, entro il mese di Novembre 2017, prevede un Premio di Risultato  di 2050 € per il 2017, legato ad indicatori innovativi rispetto a quelli già presenti, introdotti in via sperimentale, ed eventualmente  utilizzabili anche per il triennio successivo se si dimostreranno idonei al raggiungimento dei risultati.

I nuovi indicatori sono il “Cash Flow” e l’”Operating Profit” (che misurano risultati economico/ finanziari), il “Complete on Time” (che  misura il miglioramento dellla Produttività) e il “Quality Assurance Compliance” (che misura il miglioramento della qualità).

L’intesa inoltre definisce l’introduzione del Welfare aziendale a partire dal 2017 sia per quanto previsto dal recente rinnovo del Contratto Nazionale Unionmeccanica  che per la possibilità di destinare volontariamente a forme di Welfare aziendale fino al 30% del PdR 2017, il tutto gestito attraverso una apposita piattaforma web.

L’intesa prevede che anche le attuali forme di Welfare aziendale presenti in azienda (Sanità integrativa e Summer Camp) saranno ricomprese nella futura contrattazione in una intesa complessiva sul capitolo Welfare aziendale.

Sul tema del Welfare e della sua fruizione è previsto un programma di informazione congiunta ai lavoratori.

Si è definita inoltre una diversa modalità di gestione dei part-time che, mantenendo inalterate le modalità di richiesta, concentra le scadenze dei contratti nei mesi di Giugno e Dicembre, salvaguardando casi di particolare urgenza.

“Si tratta di una prima intesa che incrementa il Premio di Risultato per l’anno 2017 in maniera sensibile e getta le basi per definire la Piattaforma per il rinnovo del Contratto integrativo per il triennio 2018/2020” che definiremo a breve assieme  alle lavoratrici e ai lavoratori Faac”

Bologna, 18/10/2017                                                              FIOM-CGIL Bologna

RSU FAAC

 

Il Comunicato stampa

 

Condividi sui social