Selcom: preoccupa la situazione di stallo
28 Febbraio 2017

Durante l’ incontro che si è tenuto oggi, Martedì 28 febbraio, presso la sede del MISE, la Direzione aziendale della Selcom ha comunicato alle RSU che il bando pubblico per la vendita della Selcom stessa dovrebbe formalizzarsi nel giro di qualche giorno.

Vi sono richieste nei confronti della ROJ di Biella (società del gruppo belga Van De Wiele),  da parte di soggetti terzi, affinchè si realizzi l’acquisto anche dello stabilimento cinese.In questi giorni si è inoltre manifestato un ulteriore interessamento (non vincolante) da parte di un gruppo finanziario di Milano, sia per lo stabilimento di Bologna che per lo stabilimento di Shanghai.

Le RSU, anche alla luce delle imminenti scadenze del vincolo di offerta della Roj, nonché dei termini della Cassa integrazione in deroga, esprimono grande preoccupazione per questo ritardo che può ostacolare un percorso condiviso già dalla metà di gennaio. Le Rsu hanno ribadito, ancora una volta, la necessità di salvaguardare gli stabilimenti di Bologna e i rispettivi livelli occupazionali.

Se questa situazione di stallo non dovesse sbloccarsi al più presto, le Lavoratrici e i Lavoratori, così come nel recente passato, non esiteranno a mettere in campo tutte le azioni necessarie per salvaguardare l’occupazione e gli stabilimenti di Bologna.

 

Le RSU Selcom                                                                  Marco Colli

Fiom-Cgil

Condividi sui social