AE Assemblaggi Emiliani, i lavoratori inaspriscono le lotte!
18 Novembre 2016

Ad oltre una settimana dall’inizio delle trattative non si registrano ancora significativi passi avanti nella vertenza che vede coinvolti i lavoratori della AE Assmblaggi Emiliani di Castello d’Argile e la ditta Same di Treviglio (BG), se non una generica quanto provocatoria disponibilità da parte da parte di Same ad assumere alcuni lavoratori sulla sede di Treviglio.

Quest’ultima ha infatti ribadito la propria decisione di internalizzare la produzione, una decisione che però comporterebbe la chiusura della AE di Castello d’Argile.

A fronte di questo stallo nelle trattative, le RSU e i lavoratori della AE riuniti in assemblea, in un’ottica di inasprimento della vertenza, hanno proclamato per lunedì 21 novembre otto ore di sciopero allo scopo di bloccare le spedizioni di assali diretti a Treviglio.

Entro il 25 novembre, i lavoratori e le RSU metteranno in campo un’ulteriore iniziativa di lotta davanti alla sede della Same.

In quell’occasione saranno presenti anche i sindaci dei comuni interessati che parteciperanno al presidio indossando la fascia tricolore in segno di solidarietà con le lotte dei lavoratori

La Fiom e i lavoratori della AE non hanno alcuna intenzione di cedere e si batteranno fintanto che Same non deciderà di sedersi a un tavolo di trattativa che coinvolga tutti i soggetti interessati a garantire un futuro produttivo all’azienda di Castello d’Argile.

 Bologna, 18/11/2016

Condividi sui social