Licenziamenti Ceam: incontro in Provincia
16 Ottobre 2012

Ancora nulla di fatto nella vertenza Ceam.

Oggi si è svolto un incontro, presso la sede della Provincia di Bologna, per cercare di trovare una soluzione alternativa alla annunciata decisione della Ceam di cessare le attività produttive nello stabilimento di Calderara e di licenziare 90 lavoratori.

Nel corso dell’incontro le Organizzazioni sindacali hanno ribadito la richiesta di ritiro dei licenziamenti e l’individuazione di strumenti alternativi.

L’azienda ha risposto confermando che il prossimo 26 ottobre è fissato a Bruxelles un incontro a livello europeo per prendere una decisione in merito alle richieste sindacali.

Si è convenuto di aggiornare al giorno 30 ottobre prossimo, sempre presso la sede della Provincia, il successivo incontro e le parti hanno concordato di sospendere i termini della procedura e di prorogarli di ulteriori 14 giorni, cioè fino alla ripresa del confronto.

Fin dal primo mattino i dipendenti Ceam, che hanno scioperato per l’intera giornata, si sono ritrovati davanti alla sede della provincia per manifestare ed hanno distribuito UN VOLANTINO ai passanti per spiegare la loro situazione.

Qualche momento di tensione quando si è scoperto che i dirigenti aziendali hanno lasciato la sede della provincia attraverso una uscita secondaria.

Condividi sui social