Commemorazione Loredano Bizzarri
24 Maggio 2012

Il 12 giugno 1949 veniva ucciso Loredano Bizzarri, un operaio edile di 22 anni, residente a Calderara di Reno.

Quel giorno, Loredano si trovava a San Giovanni in Persiceto, assieme a 60 braccianti, nel pieno di una lunga

lotta sindacale, stava manifestando per il lavoro, per un salario migliore, per conquistare diritti.

A sessantatre anni dall’uccisione di Loredano ci troviamo nuovamente in una situazione lavorativa molto

complessa e difficile: l’Italia conta centinaia di migliaia di cassaintegrati, di disoccupati, un altissimo numero

di precari che perdendo il lavoro si trovano senza tutele.

Di nuovo il lavoro, i diritti, sono tornati al centro della questione sociale.

Per ricordare il sacrificio di Loredano Bizzarri e per discutere dei problemi di oggi la CGIL organizza due iniziative:

  • Giovedì 7 giugno 2012 ore 20,30 CALDERARA (località Bargellino presso il capannone in v. Baravelli, angolo v.Piretti)
  • Martedì 12 giugno 2012 ore 9,30

 

Scarica il volantino

Condividi sui social