Voto alla Magneti Marelli, ancora mistificazioni.
18 Aprile 2012

Bologna, 18 Aprile 2012

Sono iniziate le operazioni di voto della RSA negli stabilimenti Magneti Marelli di Bologna e Crevalcore.

La FIOM ha dovuto predisporre una propria urna, in quanto FIM e UILM non hanno accettato una votazione unitaria e non hanno nemmeno accettato i membri della Commissione Elettorale di parte FIOM.

Le votazioni avvengono in un clima di continuo intralcio alla FIOM mentre in un comunicato le altre Organizzazioni Sindacali affermano che chi vota nell’urna FIOM, dopo deve votare anche nell’urna delle organizzazioni firmatarie il contratto FIAT, in quanto sarebbero le uniche abilitate ad avere legittimità contrattuale.

Continua la mistificazione ai più bassi livelli. Nonostante le difficoltà la FIOM si adopererà per la libertà di voto e per la democrazia.  Stanno creando un clima che aiuterà sicuramente a festeggiare insieme il 1° Maggio a Bologna.

Il Segretario Generale FIOM Bologna                                           p. la FIOM Bologna

Bruno Papignani                                                                      Luana Rocchi

 

 

Condividi sui social